A Capri non c’è l’asilo nido, né pubblico, né privato.

Ho la possibilità di portare il bebè alla ludoteca di Anacapri solo il sabato e ne approfitto volentieri per far stare in compagnia il piccolo, che durante questi mesi invernali tra pioggia, umidità e freddo è stato chiuso in casa per troppo tempo.

A questo punto mi chiedo, quali sono le cose che dovrò portare insieme al piccolo? Come capire se questo nido è un buon nido?

playschool-151938Quindi quali requisiti deve avere un asilo nido, oltre quelli di apparire bello e accogliente?


Penso che siano domande più che lecite per un genitore.
Trovandomi in un piccolo paese, le prime indagini le ho fatte sul passaparola e ho sentito soltanto commenti positivi. E già su questo mi sembra ok!

La seconda indagine non potevo non farla sul web, dove non ho trovato alcun commento sull’unico nido dell’isola, ma molti articoli su ciò che bisognerebbe chiedersi prima di iscrivere un bimbo piccolo al nido.
Di tutte le domande e dei post che ho trovato, queste solo le domande che ritengo utili per me:

  • Cosa devo portare?
  • Come vengono organizzati i bambini?
  • Rapporto insegnanti/bambini?
  • Quali attività svolgeranno?
  • Inserimento?
  • C’è la cucina?
  • Come li puliscono, cambio pannolino?
  • Pediatra?
  • In caso di ritardo al ritiro del bimbo?

sheep-453812_1920

Ho chiesto informazioni a una mamma che conoscevo e subito mi ha inserita nel gruppo whatsapp delle mamme.
Così in tempo reale mi hanno mandato l’elenco delle cose che sarebbero servite al bebè durante la sua permanenza al nido:

  • pannolini
  • salviettine per il cambio
  • cambio vestitini (se si bagna)
  • asciugamanino
  • acqua
  • calzini antiscivolo
  • bavaglino

Per i pasti cucinano lì e dopo pranzo fanno il pisolino. C’è una navetta che ci aspetta in Piazzetta ci riporta giù.

Wow, che organizzazione!


Arrivata alla scuola ho scoperto che conoscevo già le educatrici e, mi hanno chiesto di restare con il bimbo per i primi giorni e subito mi hanno spiegato come è strutturato il nido, come dividono i bambini, mi hanno presentato la cuoca, hanno incominciato le attività con i bimbi e ho seguito il momento del cambio.

In conclusione il bebè si è divertito un mondo, ha fatto amicizia con un paio di bimbi che a modo loro gli raccontavano un sacco di storie e a me è sembrato un bel posto.

E tu? Quali dubbi avevi sul nido? Come ti sei trovata?
Raccontami la tua esperienza!

Le foto le ho prese da pixabay.com e sono di OpenClips, deborahmiller56 e blickpixel.